Vodafone, in arrivo maggiorazioni per alcuni utenti: ecco da quando

Già da alcuni giorni Vodafone aveva comunicato che sarebbero arrivate delle rimodulazioni riguardo le tariffe d’abbonamento già in uso. A quanto pare, infatti, alcuni rincari stanno per essere resi effettivi ma la notizia non è completamente negativa. L'aumento del costo dell’ offerta, infatti, corrisponderà anche ad una maggiore qualità del servizio ma non per tutte le tipologie di utenti. Una differenza di trattamento, infatti, riguarderà i clienti privati ricaricabili e quelli con SIM dati abbonamento. Andiamo a vedere, allora, in cosa consista questa variazione e se convenga o meno a tutti i suoi utenti.

Come è possibile leggere sulla pagina ufficiale della compagnia, infatti, per la prima tipologia elencata a partire dal 20/05 il costo di alcune offerte di telefonia mobile ricaricabili aumenterà da 0.50€ a 3.00€ euro al mese. Dal 19/04, i clienti Vodafone interessati da questa modifica contrattuale saranno informati nel dettaglio via SMS e potranno ricevere maggiori informazioni chiamando il numero gratuito 42590 o contattando il servizio clienti 190. In parallelo saranno resi gratuiti quei servizi che permettono ai clienti di essere sempre raggiungibili come la segreteria telefonica, il servizio chiamami e la continuità di servizio in caso di esaurimento del credito. Aumenteranno inoltre i Giga inclusi, per adeguare le offerte alle crescenti esigenze di consumo e ridurre i rischi di esaurimento del traffico dati disponibile ed il consumo di Giga oltre soglia. Saranno disattivate anche tutte le opzioni minuti, SMS, Giga aggiuntivi per cui fino ad oggi si pagava separatamente e i relativi costi verranno eliminati e sarà anche eliminato, laddove previsto, il costo mensile del piano SIM. Per quelli con SIM dati abbonamento, invece, a partire dal 13 giugno 2022, il costo di alcune offerte dati aumenterà di 1,99 euro al mese ... consentendoci di continuare a investire sulla rete per offrire ai nostri clienti la massima qualità dei nostri servizi. A partire dal 28 aprile 2022, i clienti interessati dalla modifica saranno informati con una specifica comunicazione personalizzata presente in fattura. 

Ricordiamo, ovviamente, che per legge chiunque ha la possibilità di operare il diritto di recesso. Per la prima tipologia di clienti, infatti, ai sensi dell’art. 98 septies decies, comma 5 del Decreto legislativo 1° agosto 2003 n. 259, della Delibera 519/15/CONS e delle Condizioni Generali di Contratto, si potrà recedere da questo o passare ad altro operatore, mantenendo il proprio numero, senza penali né costi di disattivazione entro 60 giorni dalla ricezione dell’SMS. Per i secondi, invece, è presente una specifica tabella da consultare sul portale della compagnia. Date un'occhiata ai vostri SMS nei prossimi giorni, dunque, e fateci sapere cosa ne pensate.

LEGGI ANCHE: Switch to Green: l'iniziativa di Vodafone per il risparmio e l'ecosostenibilità

Lascia un commento