Moltissimi utenti abbandonano Android e scelgono Apple: il numero da record

Stando a quanto è possibile leggere alla pagina di 9To5Mac, gli ultimi dati riguardo il secondo trimestre fiscale di Apple di quest’anno avrebbero subito un decisivo incremento grazie, soprattutto, ai nuovi modelli di iPhone della serie 13. La famigerata crisi dei chip, però, avrebbe dovuto far registrare dati non così confortanti alla compagnia della mela ma, a quanto pare, non si è manifestata nelle proporzioni che ci si prospettava, o almeno non per l’azienda di Cupertino. Il grande incremento, poi, sarebbe anche dovuto alla decisione di un considerevole numero di utenti Android che avrebbe deciso di cambiare prodotto passando ad Apple, operando così il famoso “switch” come è possibile leggere nelle parole di Tim Cook."Abbiamo avuto un livello record di incrementi durante il trimestre e abbiamo aumentato il numero di switcher, ottime doppie cifre. È chiaramente un ciclo forte".

Le dichiarazione dell’amministratore delegato, poi, non si fermano qui e il CEO si spinge oltre sostenendo che I risultati record di questo trimestre sono una testimonianza dell'attenzione incessante di Apple sull'innovazione e sulla nostra capacità di creare i migliori prodotti e servizi al mondo. Siamo lieti di vedere la forte risposta dei clienti ai nostri nuovi prodotti, così come i progressi che stiamo facendo per diventare carbon neutral attraverso la nostra catena di fornitura e i nostri prodotti entro il 2030. Ci impegniamo, come sempre, a essere una forza positiva nel mondo, sia in ciò che creiamo sia in ciò che ci lasciamo alle spalle. Nel dettaglio, osservando le cifre riportate su 9To5Mac, l'incremento è stato appunto del 5,5% delle vendite in più e a dare decisivo impulso a questa crescita ci sono stati di sicuro gli iPhone della serie 13. Molto apprezzate, infatti, sono state sia le versioni standard che quelle “pro”. L’iPhone 13, appunto, disponendo di  fotocamera anteriore TrueDepth da 12MP con modalità notte e registrazione video HDR a 4K con Dolby Vision, un Chip A15 Bionic per prestazioni eccezionali, connettività 5G e sistema operativo iOS 15 è un prodotto davvero ambitissimo e che si pone addirittura come versione "base" della sua serie.

Apple, allora, non ha davvero intenzione di fermarsi e neanche la crisi dei chip sembra riuscire a scalfirla. Riuscirà anche nel prossimo trimestre a segnare un aumento delle vendite di queste proporzioni? Staremo a vedere, anche se pensiamo che se continuerà a produrre device del livello a cui ci ha abituati, difficilmente potrà deludere le aspettative.

LEGGI ANCHE: Apple, vendere un'iPhone senza caricabatterie viola la legge dei consumatori: cosa c'è da sapere

Lascia un commento