Google Message scarica la batteria dei dispositivi: ecco come fare per risolvere

Android, negli ultimi tempi, non sta facendo un vero e proprio figurone. È molto recente la notizia, infatti, che secondo il portale Dday.it ci sarebbero due gravi bug che permetterebbero di introdurre un malware o accedere direttamente da remoto ai dati DSP proprio su questo sistema operativo. Già abbiamo parlato in un precedente articolo di questo problema e vi invitiamo a leggerlo al link che troverete in fondo alla pagina. Quello che sta accadendo in questi giorni, però, non ha a che fare con tutto questo ma risulta comunque una complicazione davvero fastidiosa per moltissimi utenti e tutto deriverebbe dall’ applicazione di messaggistica istantanea del colosso di Mountain View, Google Message.

In moltissimi, infatti, avranno notato con estremo disappunto che la batteria dei propri smartphone ha iniziato a non fornire più le prestazioni di un tempo. Se molti  utenti con uno cellulare un po’ datato avranno ricondotto questo problema alla durata “naturale” della propria batteria, quelli con un device comprato da poco avranno di sicuro aggrottato le sopracciglia credendo addirittura di essere stati truffati al momento dell’acquisto. In entrambi i casi, però, si sarebbero sbagliati perchè quello che sta consumando in modo anomalo la carica dei nostri telefonini è un bug presente in Google Message. Niente paura, però, non c’è per forza necessità di eliminarla dai vostri dispositivi. Ci sono due modi per ovviare al problema e non sono per niente artificiosi. Il primo consta nella chiusura dell’ applicazione in background. Molto spesso, infatti, non ci si accorge di avere ancora l’app attiva ma “in attesa” di essere riutilizzata. Chiudendo semplicemente Google Message, infatti, la batteria dovrebbe tornare alle sue abituali prestazioni. Il secondo metodo, invece, è riferito all’uso della fotocamera. Cliccando, allora, sull’ icona dell’ applicazione bisognerà scendere nel sottomenù “informazioni app”, selezionare “permessi app” e impedire quest’ ultimi all’ accesso della cam. Laddove, poi, si volesse inviare una foto tramite Google message basterà scattarla con una qualsiasi altra applicazione, salvarla in galleria e inviarla tramite l’applicazione di messaggistica.

Non preoccupatevi, però, perché non dovremo compiere questi procedimenti ancora a lungo. Nei laboratori californiani stanno ovviamente già lavorando per risolvere il problema e crediamo che non si debba aspettare ancora a lungo per ricevere l’aggiornamento in cui verrà fixato questo fastidioso bug. Nessuno vuole rimanere con uno smartphone scarico in mano e Google questo lo sa benissimo. Speranzosi, allora, che tutto si risolva molto presto, vi invitiamo, nell’ attesa, a seguire i consigli che vi abbiamo dato.

LEGGI ANCHE: Android, il sistema operativo è a rischio per delle falle: quello che c'è da sapere

Lascia un commento