VanMoof, ipertecnologica e dal design curato: cosa sappiamo sull'equivalente Tesla nelle e-bike

Le e-bike continuano a innovare e i marchi che producono e-bike stanno gareggiando per diventare le controparti simili alle auto di Tesla. L'industria delle biciclette è da tempo in uno stato di stallo. Per molto tempo, l'unica innovazione è stata l'uso di materiali più leggeri e durevoli. Ad un certo punto, la svolta: la pedalata assistita. Questa nuova introduzione al design delle biciclette ha trasformato la produzione e ha creato la moderna bicicletta elettrica. Ogni volta che si verifica un'innovazione decisiva, il mercato si riempie di concorrenti, con l'obiettivo di sfruttare le ondate della tecnologia moderna per superare i marchi affermati. Nel mondo delle e-bike ci sono alcune caratteristiche che accomunano decine di giovani aziende. Allo stesso tempo, l'obiettivo sono ancora i millennial, e spesso la Gen Z, che possono essere raggiunti attraverso strategie di social media marketing. L'intero prodotto è dedicato alle bici a pedalata assistita, e si integra con software e app, con un forte interesse per il design della stessa e-bike.
Ci sono molti nomi da citare: Greyp Bikes, Angell, GoCycle, Cowboy, Stromer, VanMoof. Quest'ultimo ha messo in atto una strategia degna del titolo "Tesla delle Bici Elettriche". Cercando di scavare più a fondo, abbiamo scoperto gli obiettivi e la visione di un'azienda che mira a produrre una bici elettrica di prim'ordine.

VanMoof: la Tesla delle bici elettriche è olandese

VanMoof è un'azienda nata nei Paesi Bassi nel 2009. Il mercato delle e-bike è ovviamente molto frammentato, ma se dovessi trovare un leader nel settore, questa azienda sarebbe sicuramente il più grande produttore e distributore di e-bike al mondo, escludendo altri produttori "popolari" come Decathlon. I dipendenti di VanMoof hanno preso molte decisioni pionieristiche in questo campo. L'olandese è stato il primo a dedicarsi esclusivamente alle city bike, riducendo ad oggi il catalogo a soli cinque pezzi. Soprattutto, sono stati i primi a ridurre i prezzi del 60% prima della pandemia. Ma non lasciarti catturare. Per acquistare una e-bike VanMoof, che, come dice lo slogan, può durare una vita, bisogna affrontare un costo minimo di 2348 euro. Il prezzo elevato giustifica sicuramente l'utilizzo di materiali e tecnologie al top. Il modello di punta di VanMoof è la bici elettrica S5, dotata di un motore ultra silenzioso da 250 W e una batteria da 487 Wh, con un'autonomia fino a 150 km. La bici stessa ha una porta USB per caricare qualsiasi dispositivo e una serie di LED sul manubrio forniscono informazioni sul motore e sulla batteria.

Lascia un commento