Netflix cancella diverse produzioni importanti: ecco spiegato il motivo

Il sequel del film Bright in cui Will Smith reciterà non apparirà. Netflix ha annunciato il taglio insieme alla cancellazione del blockbuster dello stesso attore. Due titoli di Good Company, poiché diverse produzioni di animazione verranno cancellate. Dopo che Netflix ha avuto successo per Bright nel 2017, ha immediatamente puntato a sviluppare il suo sequel pochi mesi dopo la sua uscita. È stato ritardato più di una volta a causa di vari impegni dell'attore protagonista Will Smith. Adesso però c'è notizia di cancellazione, ma non viene fornita alcuna motivazione specifica. Tuttavia, i giornalisti hanno sostenuto che le questioni relative alle discussioni tra Locke e Smith nella notte degli Oscar dovrebbero essere escluse. L'esclusione dalla directory Fast and Loose sarà associata al famoso schiaffo. Un episodio apparentemente isolato, tuttavia, è stato sorprendente di fronte a notizie altrimenti tutt'altro che felici. Le piattaforme di streaming sembrano aver ridotto drasticamente i propri budget per l'animazione. Una delle serie sacrificate era "Bone", che avrebbe dovuto portare sullo schermo l'omonimo fumetto di Jeff Smith. Non solo i licenziamenti influenzeranno le nuove produzioni, ma sembra anche che la divisione di animazione di Netflix abbia deciso di licenziare alcuni dirigenti. Anche Phil Lynda, noto per Adventure Time, era nella sfortunata lista.

LEGGI ANCHE: Netflix, spuntano le novità del Catalogo di Maggio 2022: tutti i dettagli

Netflix, alcuni titoli da aggiornare: tutti i dettagli

Dietro queste cancellazioni non solo c'è un momento di crisi, ma la piattaforma deve cambiare strategia. Anche problemi come il recente calo degli abbonati hanno causato problemi e la necessità di alzarsi il prima possibile. Per questo, devi fare affidamento sul gusto dell'utente. Recentemente, Netflix vede la sua divisione di animazione come quella con il maggior potenziale. Ma per ora, vale la pena basarsi sui fatti e produrre ciò che vogliono gli abbonati. Lo stesso CEO, Reed Hastings, ha definito questa nuova linea. La cancellazione di Bone nel 2022 è un fatto clamoroso dopo aver iniziato la produzione tre anni fa. Questo dovrebbe essere il primo tentativo riuscito di sviluppare una forma animata per la storia di Smith. Il lancio avrebbe potuto essere un enorme successo, ma Netflix ora ha bisogno di più della creatività. Quindi non resta che controllare i rapporti sui tuoi generi preferiti.

LEGGI ANCHE: Netflix, enorme calo per gli abbonati: ecco il motivo

Lascia un commento