Lenovo corre ai ripari: un nuovo malware colpisce i PC: ecco cosa fare

Nella nostra vita la componente informatica è di imprescindibile importanza e infatti utilizziamo con sempre maggiore frequenza personal computer, tablet e smartphone perennemente   connessi in rete per accedere ai più svariati servizi. Che si tratti di parlare su un social network con un caro amico, guardare contenuti in streaming o, ancora, saldare una fattura, siamo ormai connessi on-line per la stragrande parte della nostra giornata. Se  i vantaggi, però, sono indubbiamente tanti, altrettanto lo sono i pericoli che la rete cela dietro l’angolo. I cyber attacchi a grandi compagnie hi-tech, e non solo, sono oramai notizie che sentiamo quotidianamente e che stanno poco a poco abituandoci. Samsung, Apple, Google,  e moltissime altre sono le aziende diventate  vittime predilette di attacchi informatici ma, va detto, non solo i colossi hi-tech sono esposti ai rischi che quotidianamente vengono messi in atto da frotte di hacker. Anche noi poveri utenti, purtroppo, ci imbattiamo sempre con maggiore frequenza in problematiche simili e la nostra possibilità di difenderci efficacemente è, naturalmente, molto inferiore.

La compagnia al centro delle ultime notizie che riguardano il mondo della cyber sicurezza è la Lenovo, multinazionale cinese con sede a Pechino, dedita alla progettazione, sviluppo, produzione e vendita di pc, tablet, smartphone, workstation, server, dispositivi di archiviazione e SmartTv.  Quello che sarebbe successo, infatti, è che i possessori del Lenovo Variable SMI Handler, uno dei laptop della compagnia, sarebbe stato messo in commercio con alcune gravi vulnerabilità. Secondo alcuni esperti della software house slovacca ESET, infatti, il modello in questione e forse diversi altri, sono stati progettati con delle falle di sistema identificate con il nome CVE-2021-3970, CVE-2021-3971 e CVE-2021-3972. Queste problematiche possono rendere molto facile la vita degli hacker malintenzionati e mediante la vulnerabilità CVE-2021-3970, ad esempio, tramite accesso locale si potrebbero eseguire righe di codice predisposte prima che qualsivoglia contromisura possa essere presa in tempo. La 3971, invece, potrebbe rendere vulnerabile il firmware mentre la 3972 modificare addirittura le impostazioni d’avvio.

Se siete possessori di laptop Lenovo, però, non dovete temere perché l'aggiornamento per i vostri computer è già disponibile sul portale ufficiale dell’azienda. Correte sul sito ufficiale, allora, e scaricate l’importantissima patch del firmware per evitare qualche brutta sorpresa. Sperando che notizie del genere si sentano con sempre minore frequenza, ci domandiamo quando  e se la sicurezza informatica possa riuscire finalmente a tutelarci efficacemente. Buon aggiornamento a tutti, allora, e non disperate. Nulla di irreparabile è accaduto, ma per quanto ancora?

LEGGI ANCHE:  Android, App infette che nascondono un pericoloso Malware: ecco quali sono

Lascia un commento