WhatsApp, aggiungere contatti grazie al QR Code: ecco come fare

Una delle tecnologie che si sono rivelate indispensabili durante la pandemia di covid-19 è sicuramente il QR Code. Questi codici a barre in due dimensioni sono impiegati per memorizzare informazioni destinate ad essere lette attraverso un lettore ottico come, ad esempio, un nostro smartphone. Per tracciare il diffondersi della pandemia e per calcolare il numero di individui che si sono sottoposti alla somministrazione del vaccino, il codice QR Code non sono più sconosciuti come potevano esserlo diversi anni fa. Non vengono utilizzati, infatti, solo in ambito sanitario ma il loro utilizzo può essere molto diversificato. Sempre più spesso, infatti, basta inquadrare uno di questi codici che vengono attaccati sui muri delle nostre città per aprire automaticamente il link YouTube con canzoni di band emergenti o siti internet delle più disparate attività commerciali. Ovviamente anche tantissime applicazioni utilizzano i QR Code per interconnettere i propri utenti in sicurezza e fra queste non poteva di certo mancare la più nota applicazione di messaggistica istantanea presente sui nostri smartphone.

Stiamo parlando WhatsApp, naturalmente, e a molti suoi utenti è completamente sconosciuta una sua pratica funzionalità legata proprio all’utilizzo dei codici QR. Quello che infatti avviene generalmente per la stragrande maggioranza dei casi è che troppo spesso capiti di voler aggiungere alla propria rubrica un nuovo contatto conosciuto in qualche chat di gruppo WhatsApp. In genere tutti dopo aver salvato il numero nelle “bozze”, lo aggiungono alla rubrica scrivendo il nome desiderato. Solo dopo questa operazione si rende possibile chattare con il contatto WhatsApp con il nome visibile nella voce dedicata. Un processo alquanto laborioso, dunque, al quale molti preferirebbero qualcosa di più agevole.

Questa possibilità, però, già esiste è coinvolge proprio i codici QR cui prima facevamo riferimento. C’è, infatti, una funzionalità non molto conosciuta anche se introdotta non da poco che permette, inquadrando il QR Code del contatto desiderato, di aggiungere alla rubrica direttamente nome e numero del profilo della nostra nuova conoscenza. La famosa applicazione di messaggistica istantanea, infatti, dedica un considerevole attenzione alle funzionalità di interconnessione dei suoi utenti e gli ingegneri che sono coinvolti nel progetto sono, indiscutibilmente, fra i migliori al mondo nel loro settore. WhatsApp è infatti sempre all’avanguardia, dunque, e probabilmente nasconde ancora molte altre piacevoli funzionalità al suo interno. Tappate sui tre puntini longitudinali in alto a destra, allora, e date un’ occhiata con un po’ di attenzione alle sue funzionalità, WhatsApp non cessa mai di sorprendere.

LEGGI ANCHE: WhatsApp a pagamento non è più una bufala: ecco per quali funzioni bisognerà sottoscrivere un abbonamento

Lascia un commento