App Store ospita un'App sospetta, se la installi sei costretto a pagare: cosa c'è da sapere

L’App Store di Apple si è contraddistina nel tempo dalla sua “rivale” Google Play Store per il suo alto tasso di sicurezza. Va sottolineato, è vero, che il numero di utenti del primo è considerevolmente minore del secondo, va però pur detto che l’attenzione alla sicurezza della casa di Cupertino è sempre stata elevatissima. Ecco perché, allora, appare alquanto bizzarro che un recente problema si sia verificato proprio per un'applicazione presente sull’App store. Il noto Developer Kosta Eleftheriou ha infatti identificato un problema non da poco riguardo un’ applicazione truffaldina presente sullo Store ufficiale della nota compagnia. A quanto pare ci sarebbero dei pop-up che renderebbero quasi impossibile uscire da una specifica App senza accettare un servizio di abbonamento con prezzi esorbitanti. Questa metodologia di truffa è rodata da tempo e in molti sono caduti, loro malgrado, in dinamiche del genere. Che tutto questo, però, possa accadere per una applicazione presente sullo store ufficiale di Apple, però, appare inaudito e sembra addirittura impossibile che la compagnia non ne sapesse nulla.

L’applicazione in questione è "My Metronome" e serve, appunto, come metronomo virtuale. Quello che però induce a fare questa applicazione è sottoscrivere forzatamente un servizio d’ abbonamento a 9, 99 euro mensili. Se, infatti, si dà appena un' occhiata alle recensioni, moltissimi sono gli utenti che hanno lamentato il disservizio. Edoardo Vacchi è stato uno dei primi ad accorgersene prestando proprio attenzione ai commenti negativi che fioccavano sotto My Metronome. Lo sviluppatore cipriota ha, in oltre, aggiunto su TheVerge: "Sembra che questo sviluppatore abbia sperimentato varie tecniche nel corso degli anni per impedire alle persone di chiudere il paywall". Dopo il polverone sollevato, l’applicazione è stata rimossa dallo store ma sembra che ne siano spuntate alcune riconducibili allo stesso sviluppatore di My Metronome e questo induce tutti i clienti Apple ad essere molto più dubbiosi riguardo diverse applicazioni dall’origine sospetta.

Stiamo più attenti da oggi in poi, allora, quando scarichiamo qualche applicazione anche dall’App store e cerchiamo di non cadere in nessun tranello. Quando arriverà il giorno in cui la sicurezza informatica riuscirà a tutelarci da sviluppatori furbacchioni? Chissà, nel frattempo installiamo solo applicazioni che riteniamo affidabili e speriamo che la tradizionale sicurezza che ha contraddistinto lo store digitale della casa di Cupertino torni ai soliti livelli. Se avete scaricato "My Metronome", dunque, disinstallatela al più presto e fate una scansione antivirus al vostro device.

 

LEGGI ANCHE: Hacker russi creano un’app piena di virus, Google la rimuove dallo Store e spiega come difendersi

Lascia un commento