Kojima Productions acquisita dalla Sony? Quello che c'è da sapere

Hideo Kojima è considerato tra i più grandi autori di videogiochi di tutti i tempi. A farlo salire sull’ olimpo dei grandi game-creator di tutti i tempi ci sono numerosi titoli che hanno fatto la storia dei videogiochi. Uno su tutti, Metal Gear Solid, uscito per la ormai antica playstation 1, fu infatti un videogioco capace di folgorare  letteralmente qualsiasi gamer  abbia avuto l’ardire di approcciarvisi, anche se solo per pochi minuti. Dalla profondità narrativa allo sviluppo dei personaggi, passando per design grafici sempre accattivanti, i giochi frutto del suo genio sono sempre stati apprezzati moltissimo da critica e pubblico ed ogni sua dichiarazione viene  accolta in ambiente videoludico sempre con grande clamore. Una delle sue ultime fatiche è stata, come è noto, Death Stranding ed ha riscosso anch’essa un considerevole successo creando una nutritissima fan base sempre attenta alle dichiarazioni del noto creatore di videogames.

Quello che negli ultimi giorni ha destato grande clamore è stato, appunto, la presenza di un’immagine raffigurante il protagonista di Death Stranding, Sam Porter Bridges, sul banner Sony. Ciò ha infatti indotto moltissimi a pensare che la Kojima Productions stesse per essere acquisita da Sony e che i prossimi giochi del genio di Tokyo potessero essere esclusive Playstation, facendo rimanere a bocca asciutta tutti gli altri console-gamer. Ad alimentare tale ipotesi si aggiunga il comportamento volutamente fraintendibile assunto nelle ore seguenti dal Kojima stesso che su Twitter avrebbe ricondiviso l’immagine in questione. Come ovvio le speculazioni più fantasiose hanno trovato ( o voluto trovare) in questo comportamento la prova dei loro sospetti. Peccato che poco dopo il creator abbia twittato sferzante: “Mi scuso per il malinteso, ma KOJIMA PRODUCTIONS è stato e continuerà ad essere uno studio indipendente”.

Nulla di nuovo sotto il sole, dunque, e la Kojima Productions continuerà ad essere una casa indipendente scegliendo per chi sviluppare i propri giochi senza essere vincolata a nessuno. La motivazione dell’immagine pubblicata sul banner Sony sarebbe allora da ricondurre al fatto che Death Stranding è, si, un’esclusiva Sony ma solo per quanto riguarda le console. Il titolo è infatti disponibile per pc a 34,97€ su Amazon e, stando a quanto finora sostenuto, non è nemmeno da escludersi che in futuro venga rilasciato anche per l’ultima generazione Xbox. Kojima rimane indipendente, dunque, e tutti i gamer del mondo, che preferiscano PlayStation, Xbox o pc possono stare tranquilli. Il creator più grande dei nostri tempi non è di certo facile da imbrigliare.

LEGGI ANCHE: EpicGames, a partire da oggi due videogames popolarissimi saranno scaricabili gratis in versione completa

Lascia un commento