Vuoi acquistare AirPods ricondizionate o di seconda mano? Ecco cosa devi sapere

Spesso ci imbattiamo in prodotti Apple usati che non possono essere rivenduti perché sono ancora associati all'ID Apple del vecchio proprietario. Ecco cosa devi sapere prima di acquistare "nuovo". Nel tempo, questo problema è diventato un vero problema che può ostacolare il mercato delle ristrutturazioni. Secondo i colleghi di Insider, i ricondizionatori, le aziende che acquistano prodotti usati per rimetterli sul mercato che sono effettivamente ricondizionati, stanno riscontrando un numero crescente di prodotti a bassa rotazione. Impossibile vendere perché, come spesso accade, analizzando in modo specifico gli AirPod di Apple, questi ultimi non sono "scollegati" dai vecchi utenti e dai loro ID Apple e, nella situazione attuale, Apple sembra riluttante ad affrontare fornendo il finale soluzione al problema. Gli esperti del settore hanno esaminato goTRG, che gestisce i resi per i prodotti Walmart. La stessa azienda afferma di aver accumulato oltre 30.000 AirPod nel giro di pochi giorni, che sono ancora associati agli ID Apple dei vecchi utenti, quindi questi fanno parte della rete "Dov'è" di Apple. Un'altra azienda che ha operato nel mercato della ristrutturazione, come R2Cell, afferma di non voler più trattare con AirPods nei prodotti di rivendita a causa dei suddetti ostacoli. Il problema in sé è legato agli AirPods, ma soprattutto ai vecchi utenti che non si preoccupano di voler sbloccare il loro vecchio dispositivo dal proprio account Apple, quindi da dove si trova la rete. Ovviamente, i problemi più importanti degli ultimi mesi deriveranno dagli aggiornamenti software di Apple. Da tempo, infatti, gli AirPod possono essere registrati presso la rete di account "Dov'è" per tracciare con precisione i movimenti ed evitare furti o smarrimenti accidentali.

AirPods: cose che il venditore deve sapere prima di venderli a qualcuno

Ovviamente, se vuoi vendere le tue cuffie Apple o qualsiasi altro prodotto Apple che possiedi, il nostro consiglio è di scollegare il dispositivo dal tuo account in anticipo per evitare fastidiose sorprese per potenziali acquirenti. Si tratta di una funzionalità molto utile che ha impedito negli anni il furto o lo smarrimento di accessori e dispositivi Apple, ma che nell'ultimo periodo sembra essere diventata un vero problema in un segmento sempre più consistente. Allo stesso tempo, segnaliamo l'ottimo affare attualmente disponibile su Amazon con AirPods di seconda generazione, che a questo indirizzo hanno un prezzo inferiore ai 130 euro. In alternativa, AirPods Pro, una variante con cancellazione attiva del rumore e un design in-ear, è attualmente in sconto enorme a questo indirizzo. Infine, un affare incredibile su AirPods Max - il top di gamma in assoluto di Apple - è disponibile a 399 euro, rispetto al prezzo di listino di 629 euro, con la possibilità di acquistarlo a rate a tasso zero.

LEGGI ANCHE: Apple contribuisce alla ricostruzione di Notre Dame: ecco quanto ha versato

Lascia un commento