Ricaricare lo Smartphone grazie un secondo dispositivo? Ecco come fare

Non dobbiamo essere in crisi se stiamo finendo gli smartphone, infatti qualsiasi situazione può essere risolta facilmente a patto di avere le giuste soluzioni per avere successo. In questo caso non ci resta che seguire una piccola guida per caricare il telefono anche fuori casa. Ma qual è il trucco in questione? Scopriamolo per approfondire ulteriormente la nostra conoscenza dei telefoni cellulari. Capita spesso che quando usciamo di casa, ci dimentichiamo di caricare il nostro smartphone, e quando ce ne rendiamo conto è troppo tardi: il telefono non può più essere utilizzato a causa della bassa autonomia della batteria, che raggiunge velocemente lo 0%. Non è una cosa facile da affrontare perché potrebbe esserci utile in un momento molto importante, quindi in questo caso abbiamo bisogno di una soluzione. Per nostra fortuna esiste, e non è un caso che possiamo sfruttare questo trucco in qualsiasi momento. Tutto ciò di cui abbiamo bisogno è un po': dobbiamo solo ottenerlo affinché il programma abbia successo, quindi è chiaro che è un metodo con condizioni, non importa quanto piccole, che devono essere soddisfatte affinché funzioni. Ma cos'è? Approfondiamo la questione e scopriamolo subito.

LEGGI ANCHE: Ray-Ban Stories con WhatsApp: tutto quello che c'è da sapere su questa nuova integrazione

Trasferimento di Energia

Quello che stiamo per dirti può sembrare ovvio, ma non tutti se ne rendono conto. Tieni presente che questo trucco non funzionerà tra dispositivi con sistemi operativi diversi, quindi non provare a caricare il tuo iPhone con un telefono Android, o potresti avere delle conseguenze negative che non sono affatto facili. Tuttavia, scopriamo questo trucco una volta per tutte. Detto questo, ecco cosa devi fare: basta collegare il dispositivo che deve essere utilizzato come caricabatteria con il cavo principale, quindi dobbiamo collegare l'altro dispositivo che deve essere caricato. In questo modo, noteremo che il telefono è in grado di ottenere l'energia necessaria per aumentare la batteria, quindi tieni presente che assorbe energia da altri dispositivi. Non è sicuramente una soluzione per tutti i tempi, ma se siamo fuori casa e non possiamo tornare in tempo per ricaricarla, è meglio di niente. Se vuoi provare questo semplice trucco, dovrai munirti di un cavo dedicato, un cavo OTG per l'esattezza, un lato è formato da "maschio" per collegarlo al dispositivo e l'altro lato è formato da "maschio" Femmina" per ricevere cavi USB da altri dispositivi.

LEGGI ANCHE: EcoFlow River Pro, una super Power Station per ricaricare qualsiasi cosa: ecco quanto costa

Lascia un commento