DuckDuckGo è arrivato anche su Mac: cosa c'è da sapere sul Browser per la navigazione "libera"

Un browser progettato per soddisfare le esigenze dei puristi della privacy. Questo è DuckDuckGo, un sostituto dei soliti Chrome, Firefox, Edge, ma soprattutto Safari, che finalmente arriverà anche sui dispositivi Apple. Si chiama DuckDuckGo, e i più preoccupati per la privacy e la protezione dei propri dati sul web devono averne sentito parlare. Nel complesso, è un motore di ricerca, e poi un vero browser web nel corso degli anni, incentrato sulla protezione della privacy e dei nostri contenuti mentre navighiamo in Internet. Così, dopo un lungo periodo di rodaggio su macchine Windows, è arrivata anche su Mac l'app DuckDuckGo, in grado di bloccare in modo autonomo e automatico web tracker e altro. Tuttavia, per avere la possibilità di testare browser web che preservano la privacy, è necessario iscriversi a una lista d'attesa, che finora è piuttosto lunga. Dopo questo passaggio, se sarai selezionato, lo sviluppatore ti contatterà, dandoti la possibilità di provare o meglio testare la prima versione del browser paperesco sul tuo Mac. Bloccando automaticamente i web tracker, DuckDuckGo è in grado di eliminare la cronologia web e i dati condivisi sul web durante la nostra navigazione con un semplice comando. Insomma, un rifugio per chi non vuole lasciare traccia e, soprattutto, non vuole essere inseguito in giro per il web da tracker, notifiche, ecc.

LEGGI ANCHE: Opera Crypto Browser sarà disponibile su tutti i device: cosa c'è da sapere

DuckDuckGo: come iscriversi alla beta di DuckDuckGo

androidhd-duckduckgo-e-arrivato-anche-su-mac-cosa-ce-da-sapere-sul-browser-per-la-navigazione-libera-01
DuckDuckGo è molto più di un semplice Browser: è il motore di ricerca che non ti traccia

Analizzare sempre le varie particolarità del browser, senza dimenticare il blocco automatico dei popup di consenso ai cookie, una vera spina nel fianco quando si visita il sito per la prima volta in linea. DuckDuckGo conferma che il 50% dei popup verrà rimosso selezionando automaticamente "Blocca" o "Riduci al minimo l'uso dei cookie". Nelle parole di Allison Goodman, senior communication manager di DuckDuckGo, la cifra del 50% è destinata ad aumentare "in modo significativo" con il progredire del beta test nell'arco di diversi mesi. Quali sono i passaggi per partecipare alla fase beta di DuckDuckGo? Innanzitutto, devi scaricare o aggiornare l'app DuckDuckGo sul tuo dispositivo mobile. A questo punto non ti resta che andare nelle impostazioni e selezionare la versione desktop di DuckDuckGo nella sezione privacy. Non resta che attendere una notifica dall'app, che conterrà un codice di invito e un collegamento per scaricare il browser su Mac.

LEGGI ANCHE: Twitter non sarà più disponibile per alcuni iPhone: ecco quali

Lascia un commento