Il Metaverso è già pieno? Ecco da quante persone è 'abitato' e chi sono

La creazione di veri e propri “mondi” virtuali è ormai la nuova frontiera del mondo hi-tech e nessuna grande azienda del settore ha intenzione di lasciarsi scappare questa ghiotta occasione. La creazione di questi mondi sterminati, anche se non tangibili, hanno portato alla creazione di veri e  propri “universi nell’universo” permettendoci di parlare di “metaverso”. Minecraft, Fortnite, PlayerUnknown's Battlegrounds e tanti altri sono i giochi che comprendono un mondo  abitato da avatar che viene condiviso fra milioni e milioni di utenti. Ma è solo nel settore del gaming che il metaverso si sta facendo sempre più strada? Assolutamente no e questa tendenza sta prendendo piede in modo virale anche in quello dei social network arrivando a toccare cifre astronomiche. Nonostante  si possa sostenere di trovarci all’inizio dell’era del metaverso, infatti, sarebbero intorno ai 350 milioni gli utenti che ne farebbero parte e il numero tenderà sicuramente a salire in modo vertiginoso nei prossimi tempi.

Quando Meta Platforms, la società che controlla facebook, ha infatti creato Horizon Worlds (già noto come Facebook Horizon) un videogioco on-line free-to-play in realtà virtuale sviluppato per Oculus Rift S e Oculus Quest 2, le registrazioni avvenute subito dopo il beta-test si attestavano ad oltre 300.000 in pochissimo tempo. Secondo l’Osservatorio sul Metaverso presieduto da Vincenzo Costa, che si pone l’obiettivo di studiare l’evoluzione di questi spazi tridimensionali immersivi, 43 sarebbero ad oggi gli universi digitali ai quali partecipano 350 milioni di persone grazie ai rispettivi avatar. Roblox, Decentraland, The Sandbox, Zepeto e tanti altri sono i mondi nei quali poterci tuffare e di sicuro tantissimi altri ci aspettano dietro l’angolo. Numeri questi che costringono i giganti dell’hi-tech ad adeguarsi quanto il più presto possibile e gli annunci e le indiscrezioni a riguardo non mancano di certo.

Mark Zuckenberg ha infatti intenzioni di ampliare il suo mondo virtuale con l’introduzione di veri e propri occhiali con tecnologia VR che ci possano far  piombare nel metaverso semplicemente indossandoli comodamente. Togliendoci agilmente i nostri leggeri e comodi visori dal taschino della giacca e inforcandoli, grazie all’ avveneristico “Project Nazare”, potremo entrare nel Metaverso degli utenti facebook in qualsiasi momento e la linea fra avatar e persona reale si fa sempre più sottile. Questa nuova frontiera del mondo virtuale è alle porte e la sovrapposizione fra universo e metaverso sembra essere già in atto. Nuovi modi di interagire con il mondo stanno per arrivare e speriamo, allora,  possano migliorare la nostra vita senza farci dimenticare i piaceri di quella passata

LEGGI ANCHE: Il Metaverso per bambini? LEGO e la Epic Games ci hanno già investito: ecco i progetti più interessanti

Lascia un commento