Whatsapp Community sarà la novità dell'anno, manca sempre meno al debutto dell'utilissimo strumento

La community di WhatsApp è una delle novità più attese per gli utenti delle app di messaggistica istantanea e l'ultima versione di WhatsApp Beta per Android include altri chiari riferimenti. WhatsApp si sta preparando a lanciare un'importante innovazione sugli smartphone ed è probabile che cambi le dinamiche in meglio con una delle app più utilizzate dagli utenti: le community. Se ne parla da un po' e ogni nuova versione beta sembra introdurre un puzzle sempre più completo. L'obiettivo della community di WhatsApp è rivoluzionare i gruppi WhatsApp, e gli amministratori di queste specifiche conversazioni potranno sfruttare diverse opzioni utili, garantendo un maggiore controllo e una gestione più efficiente dei gruppi stessi. Come abbiamo sottolineato anche in altri articoli, se così puoi dire, le community di WhatsApp ti permetteranno di raccogliere tutti i gruppi a cui è registrato un utente sotto un unico "banner". Quindi gli amministratori di gruppo potranno inviare un messaggio a tutti i gruppi e anche gestire le chat con poche semplici azioni. Da tempo gli sviluppatori stanno lavorando su nuove comunità WhatsApp (il primo sondaggio risale all'ottobre dello scorso anno) e le ultime scoperte di WABetaInfo sono un altro passo avanti per l'app di proprietà di Meta. Grazie al debutto della nuova WhatsApp Beta per Android (2.22.9.10), è infatti possibile toccare con mano alcuni degli elementi estetici presenti nell'interfaccia che strizzeranno l'occhio alla funzionalità della community.

Nuovo Android WhatsApp Beta: più chiamate dedicate alle funzioni della community

In particolare, nella barra di selezione in alto, è evidenziata l'icona della community, attualmente occupata dalla fotocamera. Con le modifiche previste con l'arrivo di questa versione, è probabile che le scorciatoie specifiche della fotocamera facciano spazio a quelle relative alla community. Chiaramente si tratta di messaggi insider, nel senso che sono stati intercettati dalla fonte attraverso un'analisi approfondita delle pieghe del codice sviluppato internamente da WhatsApp. Dato il debutto della nuova opzione, questo è un passaggio preparatorio che potrebbe inizialmente essere a vantaggio dei canali sperimentali prima di essere in applicazioni stabili e di uso generale. Quindi dovremo aspettare un po' con pazienza, ma gli sviluppatori dell'app di messaggistica stanno lavorando instancabilmente per arricchire le funzionalità di WhatsApp, che sicuramente sarà favorita e approvata dagli amministratori del gruppo. Prima di concludere, vogliamo fare una nota: abbiamo già discusso della beta di WhatsApp per Android finora, ma ciò non significa che la community sarà appannaggio dei "bot verdi", come su iPhone.

LEGGI ANCHE: WhatsApp, ancora novità lato condivisione file: arriva uno strumento utilissimo per i download

Lascia un commento