The Witcher userà Unreal Engine 5, ora non ci sono più dubbi: perché è una buona notizia

The Witcher è stata una delle più apprezzate serie di videogames degli ultimi tempi, un action-gdr che ha fatto scuola ed è riuscito a conquistarsi un posto d’onore nel cuore di tutti i suoi appassionati fan.  Basata sulla serie di romanzi e racconti fantasy dello scrittore polacco Andrzej Sapkowski,  la “Saga di Geralt di Rivia” ha ispirato, ad oggi, tre fortunatissimi titoli: The Witcher , The Witcher 2: Assassins of Kings e The Witcher 3: Wild Hunt. Caratterizzati da trame coinvolgenti, dialoghi ben scritti ed un comparto grafico sempre all’avanguardia, la serie dello strigo riveste un ruolo di grande importanza all’interno dell’ambiente dei giochi di ruolo. Ricordiamo, oltretutto, anche la fortunatissima serie televisiva tratta dalla saga disponibile sulla piattaforma Netflix, che da diverso tempo riscuote un notevole successo e che contribuisce ad aumentare il numero di fan di giorno in giorno.

Stando alle dichiarazioni di CD Projekt RED, la casa produttrice di Te Witcher, sappiamo che una nuova saga è alle porte e la trepidazione dei fan è incontenibile. Ma cosa sappiamo riguardo il prossimo capitolo? Le ultime indiscrezioni dicono che le altissime aspettative del fan base saranno, con ogni probabilità, soddisfatte ancora una volta. La tradizionale attenzione per l'aspetto grafico che CD Projekt ha da sempre dedicato ai suoi titoli non sarà tradita neanche stavolta . L’ufficio stampa ha infatti rilasciato una dichiarazione ufficiale che conferma l’utilizzo dell’avveneristica Unreal Engine 5 per lo sviluppo dell’ultimo capitolo della saga dello strigo e siamo sicuri che strabuzzaremo gli occhi di fronte all’ultima fatica della casa di viedeogiochi polacca.

Riportiamo allora  le parole  utilizzate da CD Projekt RED nella nota stampa in cui ha comunicato quanto segue: “Ci sposteremo dal RED engine a Unreal Engine 5, dando inizio ad una partnership strategica, della durata di diversi anni, con Epic Games. Questa collaborazione coprirà non solo la licenza, ma anche gli sviluppi tecnici inerenti  Unreal Engine 5 ed eventuali future versioni , dove rilevante. Lavoreremo in piena collaborazione con gli sviluppatori di Epic Games con il principale scopo  di adattare il motore grafico alle nostre esigenze per l’esperienza open-world”. Nulla si sa però di preciso riguardo la data d’uscita del prossimo The Witcher, le voci di corridoio dicono che si debba essere pazienti perchè i tempi di lavorazione di un prodotto di altissima qualità, alla quale CD Projekt ci ha ormai abituato, sono naturalmente considerevoli. Sicuri che riusciranno a creare un prodotto memorabile, non ci rimane che continuare ad affilare la nostra lama d’argento fino alla prossima venuta di Geralt.

LEGGI ANCHE:Tomb Raider, il nuovo capitolo avrà una grafica fuori dal mondo: tutto merito di Unreal Engine 5

Lascia un commento