Si torna a viaggiare: ecco l'App più utile per chi s'incammina da solo ed è in cerca di nuove amicizie

Sempre più spesso le nuove app presenti nei vari store di software ci consentono di soddisfare dei bisogni ai quali prima non c'era nemmeno concesso ambire. Se grazie  ai vari programmi di videocomunicazione possiamo studiare e lavorare comodamente da remoto o, per esempio,  grazie a Tinder possiamo trovare addirittura dolce compagnia, oggi possiamo trovare anche dei compagni di viaggio per condividere una vacanza ( e qualche spesa, perché no?) con qualcuno con i nostri stessi interessi. Il fenomeno dello “sharing” è infatti diventato molto importante nella nostra società, tanto quello della condivisione di conoscenze (si pensi ai vari webinar o videoconferenze in streaming) quanto in quello di risorse economiche (chi di noi non ha usato almeno una volta Uber o BlablaCar).

Se da nuove possibilità, allora, nascono nuovi bisogni ecco spiegato il diffondersi del social travelling. Tantissimi sono infatti anche i siti che si dedicano alla ricerca di compagni di viaggio che possano condividere con noi almeno parte del tragitto se non, addirittura, una intera vacanza. Moltissime sono le possibilità di comunicazione e condivisione che queste applicazioni forniscono agli utenti e l’utilizzo di questi servizi è diventato oramai un vero e proprio must per i viaggiatori più incalliti. Quello che segnaliamo come migliore è, senza dubbio, SoloTraveller che permette ai viaggiatori solitari di connettersi con una intera comunità di “travellers” con i quali condividere tutto quello di cui si ha bisogno.

La ricerca del “giusto” compagno di viaggio, infatti, è molto dettagliata potendoci far scegliere addirittura l’età, il sesso e gli interessi in comune. Se fino ad oggi abbiamo desistito dal viaggiare con frequenza per mancanza della giusta compagnia, finalmente da adesso non sarà più un problema. La situazione epidemica e le conseguenti restrizioni dovute all'emergenza covid, in molti  paesi, stanno via via diminuendo di intensità. Almeno in Italia il famigerato “stato d’emergenza” è ufficialmente cessato da pochi giorni  e per gli spostamenti tutto è diventato considerevolmente più semplice. dopo aver comprato un bello zaino capiente e delle scarpe comode, allora, non ci rimane altro da fare che scegliere con accuratezza il giusto partner per avventurarci in tutti quei viaggi che progettavamo da troppo tempo.

Molti ricorderanno app simili come CouchSurfing, che tuttavia rispondeva all'esigenza di trovare un posto dove dormire a prezzi stracciati, talvolta perfino gratis. Qualcuno, infatti, ricambiava il favore dell'host oppure svolgeva lavoretti dentro casa, oppure spendeva pochi euro per acquistare del cibo da condividere con il/la proprietario/a di casa. Dopo due anni di limitazioni ai viaggi, il 2022 sembra l'anno in cui il COVID passerà in secondo piano. Tra vaccini, farmaci e mascherine, è arrivato il momento di convivere con il virus influenzale e farsi limitare il meno possibile dalla minaccia che comporta. Chi vuole tornare a viaggiare e fare nuove conoscenze, può scaricare l'app SoloTraveller, grazie alla quale sicuramente avrà un miglioramento della propria vacanza.

Leggi anche: Cambiare la tastiera su iPhone? Si può fare, ecco come

Lascia un commento