Telemarketing selvaggio, segnatevi questa data: ci si potrà opporre (sul serio) e l'incubo finirà

A partire da fine luglio sarete totalmente liberi dalle chiamate indesiderate, quelle che fanno parte del cosiddetto "telemarketing selvaggio"! Questo tipo di telefonate non giungeranno più sullo smartphone. Infatti, dopo 60 giorni dalla conferma dell’allargamento del Registro Pubblico delle Opposizioni ai cellulari, la legge è arrivata in Gazzetta Ufficiale ed entrerà in vigore tra dieci giorni, sebbene ci vorrà tempo prima che effettivamente si attivi. Bisognerà che vengano ultimate le consultazioni con i gestori, il ministero dello Sviluppo Economico sarà tenuto a stilare la regolamentazione tecnica, con la costituzione di sistemi informatici appositi. In tal modo si giungerà al 31 Luglio, giorno in cui l'ordinamento vecchio decadrà. Ma cos'è il telemarketing? È la promozione commerciale attraverso sistemi informatici. Tale attività di solito viene svolta in un luogo concreto, e sfrutta un numero telefonico diretto, tramite operatori commerciali. Nel caso dei cellulari esistono applicazioni specifiche per bloccare contatti sospetti o per identificare quelli addetti al telemarketing.

Proclamato nella Gazzetta Ufficiale n. 74 del 29 Marzo scorso il Decreto del Presidente della Repubblica del 27 Gennaio, n. 26, in merito al nuovo Registro delle Opposizioni. Tra le novità più importanti vi è l'allargamento dello stop alle televendite anche sui cellulari. Il registro nuovo consentirà di inserire il proprio numero di cellulare, per essere rimossi dalle liste telefoniche pubbliche, usate da agenzie di vendita e call center per realizzare le tanto detestate campagne pubblicitarie. Inoltre si potrà chiedere di non venire più contattati neanche dalle voci registrate automatiche. Iscriversi al registro delle opposizioni cellulari, cosa che è totalmente gratuita, significa far decadere tutti i consensi dati precedentemente, in fase di registrazione, ai tantissimi servizi cui abbiamo fornito la nostra autorizzazione.

Per effettuare l'iscrizione basta visitare il sito del registro delle opposizioni e mettere i propri dati, il contatto telefonico e dare la propria approvazione alla voce “Dichiarazione di veridicità e informativa privacy”. Dopo aver compilato tutti i campi, verrà inviata una risposta dal sistema. Se questa sarà affermativa significherà che il vostro contatto non era ancora presente nel registro. Viceversa invece, apparirà un pannello rosso che mostrerà un avviso: quest'ultimo segnalerà di essere già registrati e inviterà a cambiare l’opposizione selezionata. Si possono segnare al Registro delle opposizioni pure più numeri contemporaneamente soltanto se si usa il modulo elettronico all'interno del sito della Fondazione Bordoni, che si occupa della raccolta dei dati in questione, o se si manda il modulo tramite posta elettronica. Le penali per i gestori telefonici saranno più pesanti e gravose fino a raggiungere la massima cifra di 20 milioni di euro. Si pronostica inoltre che vengano rese più semplici le procedure per segnalare le telefonate indesiderate. Attualmente infatti non basta denunciare il numero di cellulare di chi ha telefonato, ma bisogna fornire tante altre informazioni che l'utente non ha.

LEGGI ANCHE: Nuovi problemi con il Telemarketing e il Registro Opposizioni: tutto quello che c'è da sapere

Lascia un commento