Xiaomi 12 Ultra avrà una grande novità: spunta in anteprima la scheda tecnica

Sullo Xiaomi 12 Ultra trapelata online una possibile scheda tecnica, pronto a porsi ai vertici del settore mobile grazie alla scheda tecnica senza compromessi e macchie. Dopo l'uscita della serie 12, Xiaomi è al lavoro sull'ultima dettagli, per non farsi trovare impreparati al debutto del Mi 12 Ultra. Nell'immaginario dell'azienda cinese, questo smartphone entrerà nel 2022 nel palco più alto della nuova serie ammiraglia, grazie a caratteristiche hardware e software che porteranno il nuovo smartphone Xiaomi a confrontarsi con il rivale più in voga nel settore mobile come Galaxy S22 Ultra, Oppo Find X5 Pro e iPhone 13 Pro.
Leggi anche: Xiaomi fa sul serio: presenta il suo Walkie Talkie super economico, con un raggio di 5.000 km

Il primo elemento di novità è ovviamente il chipset: il colosso di Shenzhen ha infatti deciso di optare per lo Snapdragon 8 Gen 1+, evoluzione dell'attuale processore utilizzato su Xiaomi 12 e Xiaomi 12 Pro. Oltre a questo, alcuni componenti sono ripresi dal modello dell'anno precedente e altre caratteristiche più aggiornate: un generoso pannello da 6,73 pollici con risoluzione 2K made in Samsung e refresh rate di 120 Hz, impreziosito dalla tecnologia LTPO 2.0, che modifica dinamicamente il refresh rate , Non aumenta eccessivamente i consumi, garantendo così efficienza e qualità multimediale.
Leggi anche: Xiaomi 11 Lite 5G NE, uno Smartphone che strizza l'occhio alla moda ora in offerta speciale

Xiaomi 12 Ultra, l'attenzione spasmodica sulla fotocamera

Come il precedente modello dell'anno scorso, il Mi 12 Ultra ha la fotocamera punterà tutto sulla fotocamera principale del dispositivo. Le attuali indiscrezioni in materia suggeriscono la presenza di un sensore primario da 50 megapixel stabilizzato otticamente, accompagnato da una promettente fotocamera ultra grandangolare da 48 megapixel (potenziata anche con stabilizzazione ottica dell'immagine) e un teleobiettivo da 48 megapixel. Il 120X è salito alle stelle. Un "pacchetto completo", che vuole usare alcuni termini molto in voga negli Stati Uniti, a conferma di come Xiaomi abbia fatto di tutto per fornire agli utenti i migliori componenti e scelte di design in uno smartphone. Il nuovo smartphone Android top di gamma di Xiaomi sarà certificato IP68 e continuerà ad avere la ricarica rapida da 120W che il produttore cinese ha approvato a partire dal precedente 11T Pro. Il prezzo da listino potrebbe superare i mille euro, ma alla fine, considerato il posizionamento commerciale del modello precedente, non si tratta di una novità assoluta.

Leggi anche: Questo è il momento perfetto per acquistare uno smartphone: grazie allo Xiaomi Fan Festival prezzi stracciati sullo store ufficiale

Lascia un commento