Elon Musk vuole rivoluzionare Twitter: la funzione più richiesta dagli utenti presto sarà realtà

Elon Musk, fondatore CEO e CTO di Space Exploration Technologies Corporation e CEO e product architect di Tesla, prima critica Twitter, poi ne aquista il 9,2% delle azioni. Il mese scorso Musk chiese ai suoi oltre 80 milioni di follower su Twitter se l'azienda (in questo caso Twitter) rispettasse i principi della libertà di parola, e dopo che il 70% dei suoi sostenitori hanno risposto di no, il 4 Aprile viene rilasciata una dichiarazione ufficiale sull'acquisto delle quote da parte sua. C'è da sottolineare che subito dopo la dichiarazione ufficiale, le azioni di Twitter sono aumentate di circa il 26% nel trading pre-mercato. Intuizione o premeditazione? "Sono davvero felice che Elon si unisca al consiglio di amministrazione di Twitter! Si preoccupa profondamente del nostro mondo e del ruolo di Twitter in esso. Parag ed Elon guidano entrambi con il cuore e saranno una squadra incredibile" furono le parole di Jack Dorsey, fondatore ed ex CEO di Twitter.

Twitter sta per lanciare una nuova funzionalità e, sebbene non sembri niente di speciale, in generale arriverà prima o poi. C'è da vedere e visto che molti desiderano che possa essere aggiunto in qualsiasi momento, ovviamente l'attesa ha dato i suoi frutti. Elon Musk una volta ha chiesto una funzione attraverso un'indagine che avrebbe consentito agli utenti di modificare i tweet dopo che sono stati inviati. Il thread ha ricevuto un buon feedback e sembra che tutti siano d'accordo con l'ipotetica introduzione, quindi chiaramente è solo questione di tempo prima che l'acqua si muova. Qui, come per magia, è successo qualcosa: Twitter si è fatto sentire e non è rimasto in silenzio, nonostante la percezione che queste virtù non dovrebbero andare solo a Elon Musk. Apparentemente l'idea era in lavorazione da un po', quindi è ovvio quello che vogliono sapere; la funzionalità sarà esattamente come questa o ci sarà una configurazione diversa da quella che immaginavamo?

L'aggiunta di nuove impostazioni e dei loro usi

Il responsabile dei prodotti di consumo di Twitter Jay Sullivan ha fatto sapere a tutti che l'azienda ha lavorato sull'opzione per un anno e che l'idea non è venuta da Musk. Resta inteso che questa sembra essere solo una coincidenza, quindi sarà disponibile a partire dal prossimo mese, anche se deve ancora essere perfezionata; attualmente è disponibile solo per gli utenti abbinati a Twitter Blue. L'aggiunta di questa funzione è importante per alcuni motivi degni di nota, Sullivan ci ha spiegato: “Le persone vogliono essere in grado di correggere (a volte imbarazzanti) errori, typo, hot takes. Attualmente non hanno molte possibilità di risolvere il problema se non eliminando il post e twittarlo di nuovo. Senza pensare a limiti di tempo, controlli e trasparenza su ciò che è stato cambiato, la modifica di un tweet potrebbe essere utilizzata in modo improprio per alterare l’andamento della conversazione pubblica“. Dalla dichiarazione seguente è chiaro che vogliono evitare qualsiasi problema, quindi si prenderanno il tempo per ottimizzarlo.

Leggi anche: Twitter non sarà più disponibile per alcuni iPhone: ecco quali

Lascia un commento