Google Maps avvolto in un "mistero": è diventato subito virale

La potenza di Google Maps Street View è sempre maggiore, la risoluzione delle immagini catturate e pubblicate è sempre migliore, e spesso, sempre più spesso, ritrovamenti a dir poco straordinari. Grazie a Google Maps, recentemente è stata fatta un'incredibile scoperta al largo delle coste francesi. In effetti, era un enorme scheletro che sembrava appartenere a un serpente di 130 metri, che penso sembri essere lo scheletro di un pitone titano estinto visto dalla luna catturata.

Google Maps, il Serpente gigante è un'installazione artistica

I video acquisiti dai satelliti di Google Maps sono stati resi pubblici tramite l'account TikTok @googlemapsfun, attraverso il quale la città pubblica regolarmente immagini curiose e mini-video di scoperte esterne tramite Google Maps. Tuttavia, sebbene inizialmente si credesse che si trattasse davvero dello scheletro di un serpente lungo 130 metri, in realtà il serpente osseo non era altro che un dispositivo metallico posto sul fianco di Nantes sulla costa francese.

Da qualche parte in Francia, possiamo vedere qualcosa di gigante, che puoi vedere solo con un satellite. […] Nascosto su Google Earth, gli utenti credono che questo sia un serpente gigante. È lungo circa 130 metri ed è più grande di qualsiasi serpente catturato prima“.

Questa è la descrizione data dalla voce fuori campo del video, e secondo le istruzioni e la descrizione, sarebbe un serpente più lungo di un esemplare come il boa constrictor verde, ma in realtà era a Saint-Brevin- les-Pins , nella città della costa occidentale francese vicino a Nantes, vista dal satellite è un'installazione artistica in metallo. Si tratta quindi di una scultura in metallo dell'artista cinese Huang Yongping, lunga circa 130 metri. Conosciuto come Le Serpent d'Océan, l'opera d'arte può essere vista da un satellite durante la bassa marea.

androidhd-google-maps-avvolto-in-un-mistero-e-diventato-subito-virale-01

“Da giugno 2012 un enorme serpente, opera dell’artista cinese Huang Yong Ping, emerge sulla spiaggia di Mindin. Il suo scheletro appare ad ogni marea, simile a uno scavo archeologico e il suo movimento lo fa sembrare vivo. Non perdetevelo!”. Così ha presentato l'attrazione un sito turistico della regione, che a quanto pare ha cercato di promuovere il più possibile le attrazioni che rendono così attraente quella parte della costa francese.

Lascia un commento