iOS, update automatici in ritardo: Apple spiega il perché

Se hai attivato gli aggiornamenti automatici di iOS, potresti aver notato che spesso sono in ritardo. La stessa Apple ha spiegato perché.
Leggi anche: Apple preferisce pagare multe piuttosto che adeguarsi alla legge: ecco il perché

Solo poche settimane fa, Apple ha rilasciato un aggiornamento del software del sistema iOS alla versione 15.4. Sono state introdotte diverse novità, a partire da Face ID, utilizzabile con le mascherine, e Green Pass, che può essere memorizzato direttamente nel proprio portafoglio. Tuttavia, alcuni utenti hanno notato problemi con l'abilitazione del sistema di aggiornamento automatico. Nello specifico, chi decide di affidarsi a questa funzionalità deve rispettare una tempistica più lunga rispetto a chi lo fa manualmente. Un fenomeno comune, ma perché succede? Lo ha spiegato Craig Federighi, vicepresidente senior del software di Apple.
Leggi anche: Digitare il Logo Apple sulla tastiera è possibile: ecco come farlo in pochi passaggi

iOS, ecco perché l'aggiornamento automatico è in ritardo

Se hai attivato anche l'aggiornamento automatico di iOS, devi aver notato che l'aggiornamento del software di sistema è successivo all'orario base della funzione manuale. Devi aspettare qualche settimana in più prima che la nuova versione venga persino notificata agli utenti. Ne ha parlato Craig Federighi, vicepresidente senior del reparto software di Apple. Intervista a MacRumors Microphone, che ha voluto sottolineare che i sistemi di aggiornamento automatico richiedono solitamente da 1 a 4 settimane per scaricare e installare l'ultima versione del software di sistema. La velocità è correlata al feedback inviato ad Apple dagli "early adopters" (ovvero gli utenti che hanno installato l'ultima versione di iOS).

A causa di questo processo, l'implementazione delle firme automatiche è spesso rallentata. Allo stesso tempo, l'idea è quella di prendere di mira eventuali bug di sistema, non di rilasciare subito un aggiornamento. Quindi, un modo per proteggere gli utenti inesperti da vari problemi. Questa è almeno la versione spiegata da Craig Federichi. Se desideri scaricare subito l'aggiornamento, ti consigliamo di disattivare il sistema automatico.
Leggi anche: Apple stravolgerà l'iPhone 14 Pro? Sarà XL con una sorprendente fotocamera: ecco cosa c'è da sapere

Lascia un commento