ESA, GPS e Smartphone Android insieme per un progetto straordinario che rivoluzionerà le previsioni del tempo

Un progetto di collaborazione tra ESA, ETH Zurigo e IIASA per migliorare le previsioni satellitari delle condizioni meteorologiche.
Leggi anche:
Samsung perde la Z su Fold e Flip: ecco in quali mercati

Lo scopo dell'andare nello spazio non è solo quello di trovare nuovi potenziali pianeti che potrebbero ospitare la vita, per non parlare dell'origine dell'universo. Certo, questi aspetti rappresentano le frontiere più curiose dell'umanità, ma non ci fermiamo qui. In effetti, gran parte dello sforzo per mettere in orbita i satelliti ha senso rispetto alle innovazioni tecnologiche "dedicate" al miglioramento della vita sulla Terra. Si consideri, ad esempio, la miriade di satelliti StarLink di SpaceX, che vengono lanciati intorno alla Terra per migliorare le connessioni Internet via satellite.

Da qualche tempo, le agenzie spaziali si sono rivolte al nostro pianeta per far avanzare la tecnologia per migliorare il nostro modo di vivere. Sulla scia della pandemia di coronavirus, per fare un altro esempio, ASI ed ESA hanno iniziato a cercare modi per sostenere la lotta al COVID-19. Ora c'è un'altra novità e gli utenti Android sono direttamente coinvolti. Al via un nuovo progetto per migliorare la qualità e la quantità dei dati utilizzati per le previsioni meteorologiche. Per partecipare il procedimento è molto semplice: basta scaricare un'app gratuita.
Leggi anche: Apple entra nel mondo delle console? Indiscrezioni affidabii parlano di un accordo con Ubisoft e Capcom

Camaliot, l'app che ha aiutato l'ESA a raccogliere dati meteorologici (e ha vinto alcuni premi)

Tutto nasce da una collaborazione tra l'Agenzia Spaziale Europea (ESA), l'Istituto Internazionale per l'Analisi dei Sistemi Applicati (IIASA) e il prestigioso Istituto Federale di Tecnologia Zurigo (ETH). L'idea del progetto è semplice e si basa essenzialmente sulla comunicazione con i satelliti GNSS. Questi satelliti comunicano con la Terra attraverso segnali che vengono alterati durante il loro volo dal vapore acqueo nella bassa atmosfera. Scaricando l'app gratuita Camaliot, possiamo aiutare a raccogliere questi dati scientificamente importanti relativi a queste comunicazioni.
Leggi anche: Ecco la categoria con più domini registrati nell'ultimo anno: "Sono oltre 4.000"

Più utenti sono disposti a partecipare a questa raccolta di dati, più dettagliate e importanti saranno le informazioni trasversali. L'app è attualmente compatibile solo con Android 7.0 e versioni successive. Nessuna integrazione con il sistema iOS, ma nulla è escluso. Per incentivare la campagna di raccolta dati, ESA, IIASA ed ETH hanno deliberatamente offerto premi in base all'utilizzo al termine della campagna (ovvero il 30 Giugno). Utilizzando l'app, si possono ottenere Smartphone Android dual-band e vari coupon Amazon.

Lascia un commento