Huawei Mate 50 Pro, quale sarà la data di lancio? Ce n'è una ufficiosa

Circolano online nuove conferme su una possibile data di uscita per Huawei Mate 50 Pro, il nuovo smartphone Huawei top di gamma per il 2022. Huawei non ha intenzione di rinunciare allo spazio mobile e al duro lavoro sui due poli centrali dell'infrastruttura software del colosso cinese (ovvero AppGallery e HarmonyOS, una intesa come piattaforma ufficiale per scaricare app compatibili con gli smartphone Huawei, l'altra in essere il vero sistema operativo) lo conferma senza grossi malintesi.

In aggiunta a questo, anche il portafoglio hardware dell'azienda è stato aggiornato, dopo aver partecipato alla Fase 1 dei dispositivi meno legati all'impatto negativo del ban statunitense (smartwatch e tablet), viene gradualmente fare spazio e ampliare lo spazio agli smartphone (come dimostra il recente lancio in Italia dei flagship Huawei P50 Pro e Huawei P50 Pocket Edition).
Leggi anche: Samsung, dopo i dispositivi pieghevoli arriva il primo rollable: tutto quello che c’è da sapere

Ci si aspetta dunque che per il 2022 diverse importanti novità siano dedicate agli smartphone Huawei, soprattutto nel segmento flagship. Sono state ripetute voci secondo cui Huawei Mate 50 Pro è imminente, e le indiscrezioni rimbalzate online nelle ultime ore si stanno dirigendo in quella direzione, eliminando virtualmente ogni dubbio su una possibile finestra di rilascio. Come hanno confermato vari leaker, è probabile che il successore del Mate 40 Pro vedrà la luce a luglio, una finestra temporale strategica se teniamo conto dell'atteso debutto del nuovo smartphone pieghevole di Samsung in quel momento.
Leggi anche: Netflix unisce l’utile al direttevole: ecco tre novità da non perdere nella sezione “Giochi”

Huawei Mate 50 Pro non sarà solo: è pronto anche il pieghevole Mate X3

Tuttavia, Huawei Mate 50 Pro non sarà l'unico smartphone Huawei nel 2022. Persone ben informate hanno effettivamente anticipato almeno altri due dispositivi attesi da qui alla fine dell'anno: saranno entrambi pieghevoli e probabilmente dovrebbero essere la serie Mate X3, che, insieme ai Galaxy Z Folds nel mercato dei pieghevoli , sarà il precursore. Secondo indiscrezioni, i dispositivi condivideranno buona parte della scheda tecnica, fatta eccezione per due diversi processori: il Kirin 9000 e lo Snapdragon 8 Gen 1 di Qualcomm ma in versione 4G, in quanto il produttore cinese non può ancora utilizzare un dispositivo compatibile con le ultime standard di rete mobile chipset. Tra Huawei Mate 50 Pro e Mate X3, la strategia dell'azienda con sede a Shenzhen sembra essere impostata, e con essa arriva la rinascita di un marchio che vuole continuare a brillare nello spazio mobile.
Leggi anche: Blocco temporaneo delle notifiche: la guida per mettere in pratica la nuova funzione di Gmail

Lascia un commento